Cantami o Diva

EI VOI, SI PUO' ...

Ei voi, l'intelletto usando
e quale mezzo cavalcando
la bicicletta per collina e monti
in giusta armonia senza sconti

Che gioia in bicicletta andare
ma in sella bisogna pedalare
sempre, sul monte in lotta
Agnello, Aquila o Marmotta
 

E VENNE.... FELTRE E ALTRI LUOGHI

E vennero a Feltre, tre automobili
cinque biciclette e sei compagnoni
allenati, schietti e affidabili
su queste montagne a morsi e bocconi.
Ogni angolo ogni pietra ogni porta
piazza, monumento o scalinata
e vie d'ogni nostra direttrice
parlano di Venezia dominatrice.

 

L'OSPITE

L’ospite è assai gradito
quanto più è cordiale l’invito
noi tutti abbiamo mosso dito
a partire per Pera di Fassa spedito.

Ecco a voi montagne vere
le nostre pedalate sono fiere
le maglie bianconere, le mitiche
pedalano sulle cime Dolomitiche.

BICI E TEMPORALI

Per vedere nuovi orizzonti
in quel di Dobbiaco siamo giunti
Hotel Sole, pioggia di benvenuto
zero alla bici e primo starnuto.
Ci proviamo il giorno appresso
ma anche questo è giorno perso.

 

LA SOFFERENZA

Dopo anni il Gerry è ritornato a pedalare
e del "pedale" si torna a scrivere e parlare
tanti i chilometri in compagnia
coi compagni di sempre in allegria
si spettegola e si pedala
come frusciar d'ali di cicala
con azioni e reazioni fatte in gite
che sembrano tutte m'attonite.

Il CICLOTURISTA

Del Pedale Cesenate sedici le primavere
e Vittorio ne guida le teste fiere
da sempre è il fabbro presidente
e dirige a tubolar rovente.

Pur levato piede innanzi a piede
ingobbito per amor della bici
solo o a coppia con gli amici
va pedalando per la salita che ben vede.